Paolo Maietta.


Psicologo, psicoterapeuta e supervisore cognitivo comportamentale.
Ideatore e supervisore del metodo TMA (Terapia multisistemica in Acqua); Presidente della cooperativa “La forza dell’Autismo”; Formatore e consulente per la gestione di soggetti con disturbo pervasivo dello sviluppo e altre patologie dell’età evolutiva; Relatore, formatore e curatore di convegni e corsi sulle disabilità e sulla psicoterapia in tutta Italia.

La mia Mission.


Offrire un aiuto concreto e coerente che deve essere centrato sul benessere dei soggetti con disturbi del neurosviluppo e delle loro famiglie, per il “durante” e per il “dopo di noi”.

I nostri interventi sono sussidiari alla fase di crescita del bambino ma centrati verso l’età adulta dello stesso. Il “dopo di noi” lo vogliamo costruire insieme a voi, passo dopo passo, mettendo in campo diverse iniziative, realizzabili e concrete i cui dettagli sono contenuti nelle pagine dedicate.

Per ulteriori informazioni


Contattaci

In prima battuta sono un marito e papà di due bambini. Spesso, quando mi chiedono il perché di tanta passione per i bambini con difficoltà, rispondo con l’unica risposta che ho: perché mi hanno catturato fin da quando ero ragazzo!

Fin da giovane ero appassionato a molte cose: tecnologia, aerei, musica, studio della psicologia e della storia e praticavo alcuni sport, calcio e nuoto soprattutto. Il nuoto mi piaceva molto ed ero abbastanza bravo. Spesso, durante gli allenamenti, mi spiaceva vedere dei bambini lasciati a bordo vasca o trattati poco bene perché non preformanti come noi. Da quelle esperienze decisi di cominciare a fare qualcosa per loro. All’epoca ero un giovane studente all’università di Napoli, assistente bagnante e istruttore di nuoto.

Dei genitori di bambini con difficoltà si fidarono di me, così misi in acqua i loro figli e l’idea fu di filmarmi mentre operavo con loro. Riguardando i video, imparai a correggere gli errori che commettevo nella relazione, nei tempi d’intervento, nella metodologia. Mi sono filmato centinaia di volte e mi sono rivisto milioni di volte. Trascorrevo le notti a guardare e riguardare i video, coinvolgendo anche i miei compagni di corso all’università e poi della specializzazione, con i quali discutevo su come poter meglio intervenire per aiutare quei bambini, che intanto aumentavano perché sempre più famiglie richiedevano il mio intervento.
Sono diventato istruttore per disabili, ho imparato la gestione dei comportamenti problema, le tecniche comportamentali, la gestione delle relazioni, la sintonizzazione e la metodologia, tutto questo durante il percorso di laurea in psicologia. Poi la scuola di specializzazione e la professione di psicoterapeuta…  Così è nata la TMA, poi la TMA metodo Maietta.

Oggi coordino molti centri in Italia avvalendomi di una squadra di collaboratori oramai collaudata e preparata di cui vado fiero. Professionalità, competenza, metodo, aggiornamento costante, lealtà, serietà, sensibilità sono solo alcune delle competenze che richiedo agli operatori che utilizzano il mio metodo, e ai miei collaboratori più stretti, perché al centro del nostro lavoro c’è il bambino, il suo benessere, quindi quello della famiglia.

Grazie per il tempo dedicato alla lettura di queste parole. Vi saluto con la raccomandazione che faccio sempre ai miei ragazzi:  noi col bambino, il bambino con la famiglia, la famiglia con noi…

Ci vediamo in acqua

La mia Equipe


Professionalità, competenza, metodo, aggiornamento costante, lealtà, serietà, sensibilità sono solo alcune delle competenze che richiedo agli operatori che utilizzano il mio metodo e ai miei collaboratori più stretti, perché al centro del nostro lavoro c’è il bambino, il suo benessere, quindi quello della famiglia.
I miei collaboratori più stretti, oltre ad essere tutti operatori attivi del mio metodo, sono specializzati in varie competenze utili affinché la nostra rete di interventi sia qualificata ad ogni livello organizzativo.

tma-contatti-partners